Qual è la differenza tra mammografia ed ecografia del seno?

mammografia ecografiaLa mammografia impiega i raggi x, l’ecografia del seno utilizza gli ultrasuoni. Il primo esame è molto più efficace del secondo perchè distingue microcalcificazioni millimetriche che l’eco ha più difficoltà a individuare. Quando si incontra una lesione, la mammografia permette di fare una diagnosi certa al 99 % mentre l’eco fornisce molte certezze in meno.

Perchè non utilizzare sempre la mammografia allora? Beh in effetti, sebbene non lasci dubbi con l’approssimazione di una superficie di mezzo millimetro, utilizza radiazioni ionizzanti che potrebbero portare conseguenze, per questo motivo la mammografia è sconsigliata nelle donne più giovani per le quali per altro, il tipo di contrasto rende facilmente riscontrabili lesioni con l’ecografia.

La mammella di una donna di mezza età invece, presenta depositi adiposi che solitamente rendono il seno meno sodo e più cadente: è la condizione ideale per utilizzare la mammografia, perchè in queste condizioni tutto appare più scuro e le microcalcificazioni o le lesioni bianche saltano subito all’occhio.

Queste sono le differenze sostanziali alla base della decisione che ricordiamolo, è lo specialista, il senologo, a dover prendere.

 

Dettagli sull'autore

IGEA Frattamaggiore è un polo sanitario d’eccellenza, a Napoli e in Campania da oltre 20 anni

COMMENTI (2)
Rispondi

Perchè il medico mi ha detto di non fare la mammografia…perché non ho 40 anni?

    Prima dei 40 anni non si sottopone una donna alla mammografia, a meno che non sia strettamente necessario, per evitare di esporla inutilmente a radiazioni. Seguire le norme per la prevenzione è sufficiente

Lascia un Commento

Nome (richiesto)
Email (richiesto)
Commenta (richiesto)

Potresti usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>